La Moringa Oleifera è una pianta originaria dell’Himalaya, conosciuta da migliaia di anni per le sue  proprietà tanto da guadagnarsi l’appellativo di superfood in quanto ricca di vitamine: contiene infatti 4 volte la vitamina A delle carote e ben 8 volte la vitamina C delle arance, oltre ad un buon quantitativo anche di vitamina E e di vitamine del gruppo B. Contiene inoltre buone quantità di sali minerali, con il potassio in quantità 3 volte superiori alle banane e il calcio in quantità nettamente superiore al  latte vaccino.

Per questo motivo la moringa diventa un ottimo alleato, per il suo potere antiossidante e antiastenico, utile in tutti gli stati carenzali e nella lotta quotidiana ad ogni livello di stress psicofisico.

Dai semi si estrae un olio gustoso e delicato, ricco di acidi grassi della serie Omega 3-6-9, fondamentali per il buon funzionamento del sistema cardiocircolatorio e di quello nervoso, compreso il cervello, nonché per il metabolismo dei grassi e la protezione dei vasi sanguigni dall’arterosclerosi. Dopo l’estrazione dell’olio dai semi rimane una pasta che assolutamente non deve essere considerata uno scarto di lavorazione, in quanto contiene tutti gli amminoacidi (9 essenziali e 18 non essenziali), per una completa integrazione proteica adatta a tutti e in particolar modo a chi segue una dieta vegana.

Tra gli importanti vantaggi dell’assunzione di Moringa c’è quello di favorire la regolarità della pressione sanguigna, risultando un valido alleato contro l’ipertensione, e di mantenere sotto controllo la glicemia, contribuendo a prevenire alcune forme di diabete, soprattutto quello non insulino dipendente, cioè quelle forme di insulinoresistenza che si sviluppano con un’alimentazione troppo ricca di zuccheri e alimenti raffinati che ormai troviamo in uso comune sulle nostre tavole.
Per questo motivo la moringa può essere anche assunta per migliorare il metabolismo e quindi, di conseguenza, per favorire l’equilibrio del peso corporeo e le funzioni digestive.

La moringa è una pianta davvero a tutto tondo, che non finirà per molto tempo di sorprendere e di regalare un sano benessere naturale al 100%.

L’albero della moringa è diffuso non solo in Asia, ma anche in tutte le zone tropicali e subtropicali grazie al suo grande potere di adattamento e viene considerato un albero dalle mille virtù, infatti le proprietà della pianta non finiscono qui: è ricchissima di sostanze antiossidanti e antinfiammatorie che la rendono efficace nel proteggere il sistema immunitario, favorire una buona circolazione e una digestione sana, riequilibrare il metabolismo, regolare i livelli ormonali, trattare l’acne e garantire una pelle più morbida.

I suoi impieghi curativi nell’ambito della medicina naturale spaziano dalla cura del raffreddore e della febbre all’impiego nel trattamento di infiammazioni e di problemi digestivi o di ipertensione.

In commercio si trova sotto forma di polvere o meglio ancora in tavolette che contengono esclusivamente estratto di semi e di foglie in polvere.
Se ne consiglia l’so di due tavolette al giorno, non contiene glutine e va assunta nell’ambito di una dieta equilibrata, anche per lunghi periodi.
Ideale integrazione per i vegani.